Monday, May 24, 2010

Keywords


Ero lì che leggevo dal sito del Corriere del nostro caro dittatore che racconta nell'ultimo e indispensabilissimo libro del 'cinquantino' (chi la capisce questa, per cortesia, me lo dica) di come si sia operato di cancro nel 2001, e di come il sommo ducetto consigli a tutti gli italiani di sentire almeno due o tre specialisti prima di affrontare un'operazione chirurgica. Leggevo anche di come una deputata o senatrice del piddì abbia sacramentato contro il premier per queste parole, che secondo lei offendono i medici italiani. Ero sempre lì che pensavo a quanto fastidioso fosse il commento della deputata (o senatrice) del piddì, che evidentemente non si è mai vista asportare un rene per sbaglio e trova giusto far polemica alla rene di cane anche su un fatto del genere, come se una legge bavaglio sulle intercettazioni non offrisse sufficienti spunti di critica contro questo governo. Ero lì insomma (laddove 'lì' è una twilight zone in cui i pochi neuroni rimasti galleggiano senza costrutto alcuno, ovvero di fronte al monitor del pc), quando leggo quanto segue:

"Un altro dei temi affrontati riguarda la separazione dalla seconda moglie, Veronica Lario. A quest'ultima andranno Villa Belvedere, la residenza di Macherio dove vive con i figli, la cui manutenzione resterà a carico di Silvio Berlusconi; e un appannaggio di 300 mila euro al mese, inferiore di oltre il 90% rispetto a quanto inizialmente chiesto dal suo avvocato. Questa, tuttavia, secondo il Cavaliere è una transazione equa, soprattutto per i figli. 'Veronica è una donna che sa risparmiare - ha spiegato il leader del Pdl - e tutto il suo patrimonio (100 milioni di euro, n.d.r.) sarà destinato ai nostri figli.'"

E mentre lo sguardo vagava perso sul testo, all'improvviso, dopo aver codificato, paragonato e consolidato le parole in grassetto (chè saranno pochi ma ce la mettono tutta poverelli), i neuroni di cui sopra si sono imbizzarriti all'unisono, che significa tutti insieme. Hanno cominciato un galoppo disperato, rincorrendosi l'un l'altro dentro il vuoto della scatola cranica, cercando di scaricare sul prossimo il significato di quelle parole. "Prendilo tu 'al mese'" diceva uno, "Nooooo! Che schifooooo!!! 'al mese' no te prego!" rispondeva l'altro "Tuo il 'risparmiare'!" esclamava una cellula corticale, scaricando il vocabolo su un malfermo neurone ippocampale. Una scena agghiacciante, peggio di quella del toro che risuola le otturazioni del torero (per il quale ammetto di non provare compassione alcuna), e che è durata per qualche minuto. Finchè, proprio nel momento di maggior orgasmo, proprio mentre il parossismo della corsa aveva raggiunto il culmine, quando già un filo di bava colava lungo il mento, tutti i poveri neuroni all'unisono (che significa tutti insieme) si sono fermati, riprendendo tranquillamente a pascolare nelle sterminate vallate della mia scatola cranica.
Ed io ho capito. Due cose.
La prima (che in verità già VAGAMENTE sospettavo) è che la distanza antropologica che corre tra Berlusconi e le persone che vorrebbe governare è talmente lunga che per calcolarla bisogna tenere in seria considerazione i parametri di curvatura gravitazionale della luce. Se quest'individuo non prova nessuna vergogna a pronunciare quel 'risparmiare' dopo quel 'al mese', allora non v'è dubbio che non appartenga alla specie 'Homo Sapiens Sapiens'. Forse si è evoluto direttamente dallo stercorario ed è pertanto un artropode merdoso.
La seconda è che la Vagina è davvero l'arma più potente del mondo.
Anche le tette però.

(nella foto La Russa posa accanto all'ultimo modello di vagina stealth da assalto)

3 comments:

Elena said...

mi scusi l intrusione ma le assicuro che la mia di vagina non è affatto un'arma. e men che meno potente.anzi.

modesty said...

the good man-les.
i tuoi neuroni si danno un gran da fare. per forza, respirano un'aria diversa da quella italiana....anche se.....nel loro comportamento sono italianissimi.

:) love, mod

p.s. ho imparato il significato di UNISONO. grassie, nè

Lesandro said...

@ elena. in ogni vagina si nasconde un potere immenso. La differenza che passa tra chi lo usa per 'risparmiare' 300.000 euro 'al mese' e chi no e' la stessa che passa tra Hitler e Gandhi.

@ mod
i miei neuroni abbandonano momentaneamente lo stato catatonico e ringraziano sentitamente ;)