Wednesday, September 17, 2008

SKA-ndal

Spingere la gente ad andare a puttane non rientra tra le mie priorità. Però una cosa va detta. Non necessariamente il 'cliente' è un maniaco porco pervertito. Tanti sono anziani, vedovi che alla fine dei conti magari finiscono per accontentarsi di un pò di compagnia. Altri possono essere persone con disabilità fisiche. Altri ancora, semplicemente arrivano a sera dopo una giornata passata in cantiere e sono troppo stanchi per mettersi in ghingheri e andare a folleggiare in caccia di una 'lecita' compagnia. E' il caso di Franco, operaio ventitreenne, salito agli onori della cronaca per essere stato il primo cittadino multato per aver contrattato con una trans il prezzo della prestazione. Il tutto, come ben sapete, in base al ddl che porta la firma della nostra beneamata Mara 'Bocca di rosa' Carfagna. "Non sapevo nulla di questa ordinanza - ha detto il giovane ai vigili mentre completavano il verbale - La mia è una trasgressione innocua. Mi sono alzato questa mattina alle 6 per andare a lavorare ed ora, stavo tornando a casa e sono passato di qua: se ci stanno queste uno ci va". Perchè ci va? Perchè forse pensa che la vita non possa essere tutta 'carce, cucchiara e cofana' e ogni tanto cinque minuti di godimento spettino anche a lui. Inutile dire che anche la prostituta in questione è stata multata.
Ora io ho come l'impressione che la Carfagna, in un cantiere edile non ci abbia mai lavorato e non sia, come dire, pratica del tipo di stanchezza che ci si sente addosso dopo una giornata passata a spicconare e a rimestar calce e mattoni. Però, la prostituzione, quella da strada ovviamente, a lei fa ribrezzo, perchè non ci sono i tappeti damascati, i divani in pelle e le limousine. Tutte cose a cui lei è abituata ovviamente.
A non saper nè leggere nè scrivere, il nostro Franco dice che non voterà più per Alemanno. Come a dire, non tutto il male viene per nuocere.
Non avendo voce in capitolo, il blogger si improvvisa VJ e pensa di dedicare un video a questo ragazzo, salvo poi accorgersi che, tutto sommato, c'è spazio per una doppia dedica:

Al caro Franco, che grazie ad una puttana è rinsavito, ed alla grandissima troia che l'ha fatto rinsavire.

A buon intenditor...


4 comments:

alcmena said...

:)
Una vera liberale non è d'accordo con queste misure.
No no.

Gerypa said...

Il pugno di ferro è un ottimo modo per coprire programmi fragili.

Wil said...

Come al solito il proibizionismo alimenterà malavita, schiavitù, degrado.

Guardiamo in faccia la realtà e cerchiamo di mettere dei paletti, delle regole. Tutti sappiamo che il lavoro più vecchio del mondo non è il massimo della vita, ma sappiamo anche che non cesserà di esistere domani.

Ad esso sono collegati problemi enormi, come il proliferare di malattie infettive, la pedofilia, lo spaccio, la tratta di umani.

Basta bigottismi, dimostriamo di essere un paese laico e facciamone una professione con diritti e doveri.

Stop.

A presto, Wil!

Silvia said...

Per me potrebbero riaprire benissimo le "case chiuse"...
Sarebbe la soluzine migliore.

Concordo con Will.

Buon week end Lesandro!