Monday, June 02, 2008

Blog antifascista...


...leggere attentamente le avvertenze.

9 comments:

GIAN CARLO said...

Io...ahimè... ho Alemanno sindaco.
Incredibile, ma vero.

fioredicampo said...

Grazie per l'adesione:-)
Buon inizio settimana.
G.

Bleek said...

Si può fare...

Buona giornata...

Dyo said...

Ennò, caro. Fiore aveva scritto "blog contro ogni forma di razzismo e intolleranza".
Va da sè che voi credete che razzismo e intolleranza allignino da un parte sola.
Mi permetti di dire che non sono minimamente d'accordo, vero?

Lesandro said...

Il mio cervellino bacato racchiude il concetto di antirazzismo in quello di antifascismo, solo ed esclusivamente perche', in Italia, fascismo e razzismo combaciano direi abbastanza bene. Avrei potuto aggiungere anche 'blog anticlericale', ma sarebbe stato forse troppo generico (e troppo lungo per il titolo). Pero' se a te vengono in mente altre radici per il nostrano razzismo che non siano di matrice fascista, elencale pure, saro' ben felice di leggerle. Il post di Fiore e' comunque linkato a scanso di equivoci. E non chiedermi il permesso per scrivere qui. Scrivi come e quando ti pare di quello che ti pare, sei sempre la benvenuta.

Dyo said...

C'è un razzismo di segno opposto: quello di certe persone di sinistra verso chi non la pensa come loro. Ne sono stata oggetto personalmente in un blog, dove mi hanno letteralmente massacrata, nonostante mi fossi posta con garbo. E più tentavo di spiegare, sempre con calma, il mio punto di vista, più alcuni mi davano addosso, con epiteti che io MAI mi sono sognata di affibbiare ad essere umano alcuno.
Nella nostra storia italiana purtroppo c'è una macchia: quella dell'adozione, da parte di Mussolini, delle leggi razziali. Oggi "quel" tipo di razzismo è preso ad esempio da gruppuscoli di imbecilli: chi ha un minimo di discernimento non può essere d'accordo.
E poi ci sono tante forme di razzismo strisciante: verso chi tifa per un'altra squadra, verso chi va in chiesa e, soprattutto, verso chi non ci va (come me), verso i vegetariani e verso quelli che mangiano carne, verso i belli (ma quella è invidia, più che altro) e verso i brutti.
Dobbiamo concluderla alla Hobbes?
A me piacerebbe che non fosse così, Alessandro.

Lesandro said...

c'è un problema di terminologia direi. Tutte quelle situazioni che elenchi tu io non le definirei come 'razziste'. Ma come intolleranti di stampo fascistoide si. Quando penso al razzismo penso alla presunta superiorità propagandata da una 'razza' su di un altra. Ragion per cui, come avrebbe detto il mio amico Fulmyne, probabilmente non è nemmeno lecito parlare di razzismo, mentre bisognerebbe parlare di 'razzomanìa' (ma concordo che suona un pò strano). Non mi sconvolge più di tanto che di esse si siano rese responsabili persone afferenti alla cosiddetta sinistra. Non è che basti nascondersi dietro la falce ed il martello per non essere fascisti. Altrimenti Stalin avrebbe vinto il nobel per la pace...
E questo è anche il motivo per cui ho voluto mezionare l'antclericalismo, senza voler distinguere tra religione e religione, dal momento che ogni religione innalza il proprio dio ad unico possibile, ignorando quelli di altre religioni. Un razzismo 'sui generis'.

Mattia Laconca said...

Ciao!
Volevo segnalare la mia petizione per lo scioglimento del partito fascista di Forza Nuova. Sono ormai arrivati ad un numero intollerabile gli attacchi verso la società più debole, inoltre le posizione razziste e xenofobe si stanno sempre più estremizzando e concretizzando...
Vi prego di sottoscriverla e farla girare il più possibile. Sarà simbolico, ma perchè non farlo?!?
Cordialmente, saluti antifascisti
Mattia Laconca - Partito della Rifondazione Comunista - PAVIA

http://www.firmiamo.it/propostascioglimentoforzanuova

Anonymous said...

leggere l'intero blog, pretty good