Friday, June 20, 2008

Cos'è il genio?



"È fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità di esecuzione", avrebbe detto il Perozzi. E' un foglio, una penna ed una sigaretta, aggiungo io. Dal sito di Micromega, un Camilleri inedito e necessario. Necessario nei contenuti, ed inedito nel recitare davanti ad una telecamera meglio di quanto non abbiano mai fatto gli attori che hanno impersonato i suoi personaggi.

2 comments:

medita partenze said...

ti dò pienamente ragione, Les, setteminuti ben spesi :-)
tra le molte cose fulminante il ricordo del cavallo nominato senatore da caligola per mostrare lo spregio dell'istituzione e la sua inutilità di fronte all'imperatore, in rapporto alla composizione delle liste delle nostre elezioni e quindi a chi siede negli scranni che furono di nenni, togliatti, calamandrei, vittorio emanuele orlando etc.

Lesandro said...

mettiamola così, almeno ci siamo evoluti. Non più quadrupedi in parlamento. Quelli non puoi portarteli fuori a cena e risultano ingombranti tra le lenzuola.