Saturday, March 20, 2010

Se Parigi avesse il mare...


Ciò che preoccupa non è il fatto che LUI dica cose come questa. Da uno come LUI te le aspetti questo tipo di uscite, che ricordano tanto i miei "ma è il prof. che ce l'ha con me!". Non sorprende insomma che la SUA visione della giustizia non ecceda quella di uno studente di scuola media inferiore (chè già alle superiori uno ha la fantasia ed i mezzi dialettici per imbastire giustificazioni molto più articolate) che torna a casa con un 4 in matematica. Non sorprende nemmeno l'insopportabile profilo di falsa istituzionalità di tanta parte della destra parlamentare italiana, che si nasconde dietro assurdità del tipo "noi non gioiamo quando un esponente del centro sinistra viene arrestato" (tranne Gasparri, che evidentemente ancora non l'hanno messo nella mailing list del generatore automatico di cazzate), per non citare le immortali parole di Gaetano Quagliarello che ammonisce severo "lasciamo che la magistratura faccia il suo lavoro", ponendo una serissima ipoteca sul premio "Hanno la faccia come il culo" edizione 2010.
Tutto questo non sorprende.
Quello che sorprende, è che metà degli italiani, più o meno, ancora ci creda o finga di crederci. Sbalordisce che esista ancora qualcuno al di fuori della cricca di onorevoli, senatori, portaborse o semplici Minzolini, che ancora prova a difendere questo genere di affermazioni nei bar, o sull'autobus o in pizzeria.
Ecco, questo si che preoccupa.

2 comments:

modesty said...

...beato te che stai lontano!

love, mod

Lesandro said...

non credere. Stare in un paese come l'UK, ripaga sotto tanti punti di vista e ti fa strabuzzare gli occhi di fronte a manifestazioni di civiltà e libertà che tu semplicemente non avevi mai sperimentato nel tuo paese. Ma rappresenta un sacrificio intollerabile sotto tanti altri aspetti.

love, les