Monday, May 12, 2008

Italian babes

"The striking sicilian blonde" (la biondona siciliana; i.e. Stefania Prestigiacomo), "Berlusconi’s new pet" (il nuovo cucciolo di Berlusconi; i.e. Mara Carfagna). Agli occhi del Cavaliere, alcune ragazze sono più uguali delle altre, questa è la conclusione dell’Independent riguardo alle cosiddette quote rosa del suo nuovo governo. Basse (le quote, non le ragazze) ma incisive. A nulla sono servite le lettere di madame Berlusconi a Repubblica, il Silvio nazionale continua imperterrito a perseguire il suo obiettivo principale (la figa). Due cose però ci consolano. La prima è che, a detta di Peter Popham, Palazzo Chigi batte Westminster senza pietà. In quanto a ‘pilu’ ovviamente. Il resto viene misericordiosamente taciuto dal giornalista. La seconda è che anche a sinistra non abbiamo che l’imbarazzo della scelta. Anche se, a causa di un malaugurato disfunzionamento della mia corteccia cerebrale, al momento viene in mente solo Anna Finocchiaro.

Che bello poter contare su una donna così. Basta guardarla. I segni dell’età scompaiono di fronte alla fiera espressione rivoluzionaria di questa prode figlia del popolo. Altro che la Carfagna e la Prestigiacomo, fantasmi evanescenti della decadente società dell’immagine. La Finocchiaro, fulgido esempio di tenace combattività. Antagonista irriducibile del sistema di potere italiano, della cultura dell’inciucio, del maschilismo imperante nelle nostre istituzioni. La Finocchiaro, rossa guerriera pronta a sfoderar proclami in difesa del più debole, mai doma, mai vinta. Sunto immortale di Diana e Minerva. La Finocchiaro, che oggi si è affrettata ad esprimere tutto il suo scandalizzato dissenso di fronte alle ‘accuse’ mosse da Marco Travaglio nei confronti del neo Presidente del Senato Renato ‘Schifio’ Schifani. La Finocchiaro…

…bavaffanculo

6 comments:

Gerypa said...

Diana e Minerva nel senso di... sigarette e fiammiferi, I suppose.

Dyo said...

:/
Ho capito il senso di tutto ciò, ma la Finocchiaro è figlia di notaio, o di magistrato.
:D

Lesandro said...

@Gery: supposta azzeccata

@Dyo: non entriamo nel merito di chi è figlia la Finocchiaro sennò si scade nel turpiloquio.

1ps said...

Le cronache dalla stampa inglese sono fantastiche

detto questo più che prode rivoluzionaria l'ho sempre vista come una bodyguard

gisa said...

Meno male che questa fiera figlia del popolo ha la stessa utilità della carta moschicida: meno di zero!
Ciao Lesa!

iggy said...

una vera veltrona.